30 novembre 2017 - 12:30

Attuazione dell’Accordo di Parigi: aggiornamenti sulla COP23 e attese future

  • Data: 30 novembre 2017 - 12:30
  • Luogo: FEEM, Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore più informazioni
  • Organizzato da: FEEM, ICCG Policy Seminar
  • Informazioni:

    La registrazione al seminario è obbligatoria. Il seminario verrà trasmesso anche via GoToMeeting. Per iscriversi, accedere a questo link.

    Per maggiori informazioni: seminars@feem.it.

  • Lingua di lavoro: Inglese
Descrizione:

La 23a Conferenza delle Parti (COP23) dell’UNFCCC (Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici) di novembre 2017 mira a progredire nello sviluppo dei dettagli operativi dell’Accordo di Parigi.

L’Accordo di Parigi rappresenta indubbiamente una pietra miliare nella lotta contro il cambiamento climatico, definendo il quadro d’azione comune globale da intraprendere nei prossimi decenni per il contenimento delle emissioni di gas ad effetto serra, sia da parte dei Paesi sviluppati che dei Paesi in via di sviluppo.

L’Accordo di Parigi non ha tuttavia risolto tutti i punti critici affrontati dalla comunità internazionale fin dalla COP13 tenutasi a Bali nel 2003. Il prossimo periodo servirà a capire se la struttura e le regole del nuovo trattato costituiscano un quadro efficace per affrontare il cambiamento climatico e contenere l’aumento della temperatura globale entro i 2°C rispetto ai livelli preindustriali.

Il seminario discuterà i principali elementi dei negoziati sul clima sull’implementazione dell’Accordo di Parigi, focalizzandosi sui risultati della COP23 su questioni quali 1) la mitigazione e i Nationally Determined Contributions (NDCs) 2) il transparency framework for action and support, 3) i diversi approcci e l’articolo 6 e 4) la finanza per il clima.

 

  • Relatori
    • Leonardo_Massai

      Leonardo Massai

      Leonardo Massai is Senior Lecturer of EU Law, International and EU Environmental Law, Climate Change Law, Human Rights and Environment at the Catholic University of Lille in France. He is also Legal Advisor to the Coalition for Rainforest Nations where he provides direct counsel, assistance, advice and training to rainforest nations on international environmental law, climate change governance, climate compatible development plans and multilateral negotiations. Since 2014, he is Alternate Member of the Enforcement Branch to the Compliance Committee of the Kyoto Protocol, where he will serve until 31 December 2017. In 2015 he co-founded the start-up Climalia, specialist consulting, communications and digital application company providing high level expertise in climate change adaptation, mitigation and risk management.

  • Introdotto da
    • Marinella Davide

      Ricercatrice presso l’ICCG dal 2010, Marinella Davide si occupa dell’analisi di politiche nazionali ed internazionali su clima ed energia con particolare riferimento ai negoziati in corso per la definizione del futuro accordo sui cambiamenti climatici. I suoi interessi principali sono la cooperazione internazionale, le politiche in campo ambientale e l’Emission Trading. Marinella Davide ha conseguito un Master di II livello in Protezione dell’Ambiente Globale e Politiche Internazionali organizzato dall’Università della Tuscia ed il Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare. Nel 2007 si è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso la Facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli” di Forlì (Università degli Studi di Bologna) discutendo una tesi in Microeconomia sull’Emission Trading e i meccanismi flessibili previsti dal Protocollo di Kyoto.

  • Presentazioni
  • Video